Comune di Basiliano

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Dichiarazione sostitutiva di notorietà

L'esistenza di stati, fatti e qualità  o personali o a diretta conoscenza può essere dimostrata dal cittadino alla pubblica amministrazione con dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà  (ad es. l'ammontare dei redditi percepiti).
La dichiarazione va resa al funzionario autenticante (impiegato addetto al ricevimento dell'atto, notaio, cancelliere del tribunale, segretario comunale, funzionario incaricato dal sindaco o delegato dal rappresentante legale dell'impresa che gestisce il pubblico servizio, se ad essa è destinato l'atto) é sottoscritta in sua presenza solamente quando non sia inserita, contenuta, collegata o riconducibile ad una istanza o presentata successivamente all'istanza ma collegata funzionalmente ad essa.
Dalla dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà  sono escluse le manifestazioni di volontà (procure, mandati, deleghe, autorizzazioni, rinunce, accettazioni, ecc.) e la stessa dichiarazione non può trovare applicazione nell'ambito del diritto privato (competente al notaio) o se rivolta all'autorità  giudiziaria nell'espletamento delle funzioni giurisdizionali.

Normativa di riferimento:  T. U. 445 del 28.12.2000
Requisiti richiesti:  Piena capacità  di agire (in caso di minore o incapace la dichiarazione viene resa dal genitore o dal tutore)
Documenti da presentare:  Documento d'identificazione valido (chi è sprovvisto di documenti o impossibilitato a firmare deve essere accompagnato da due testimoni maggiorenni muniti di documento valido).